Like & Share

 

Viaggio al centro della Terra“, un romanzo fantastico di Jules Verne pubblicato nel 1864.

Otto Lidenbrock, rinomato professore di mineralogia ad Amburgo, trova in un vecchio manoscritto una pergamena con un messaggio cifrato scritto in alfabeto runico di Arne Saknussemm. Il messaggio viene decifrato da Axel, nipote del professore: il testo contiene le indicazioni per raggiungere il centro della Terra attraverso un vulcano, in Islanda. Otto decide di intraprendere il viaggio; inizialmente Axel diffida dell’impresa, ma poi si farà coinvolgere e l’entusiasmo prenderà il sopravvento. Procedono poi per il cratere da cui parte la via verso il centro della Terra. Scendendo e salendo nelle immense cavità sotterranee i protagonisti trovano, oltre a molti preziosi e rari minerali, anche resti di animali preistorici. In più occasioni rischiano di morire. I viaggiatori arrivano poi in una grande caverna. Qui si trovano davanti ad un mare che provano ad attraversare su una zattera. Durante la traversata vengono quasi fatti naufragare da una terribile tempesta e arrivano sulla riva dove decidono di esplorare e si imbattono in foreste preistoriche…

 

 

 

Aurora Sannino
Un sorriso in più,occhi chiari e labilità.
Like & Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *