Like & Share

Japanese Multiplication

Japanese Multiplication – Multiply Using Lines (Math Trick)

Pubblicato da Did you know? su Sabato 11 novembre 2017

 

Punti e linee

Come funziona si evince più semplicemente guardando il video che leggendo le spiegazioni. In sintesi: se si moltiplica – come nell’esempio – 21 per 23, questo il procedimento: si tracciano in alto a sinistra, in obliquo, tante linee quante sono le decine (2) e, in basso a destra, quelle corrispondenti alle unità (1) del primo fattore. Quindi, a sinistra della pagina, in basso, le linee corrispondenti alle decine del secondo fattore (2) e a destra quelle relative alle unità (3). Tracciata questa griglia, si ricava il risultato contando i punti di intersezione fra linee orizzontali e verticali nell’ordine seguente: a destra in basso le unità del risultato (3 intersezioni); destra in alto più sinistra in basso le decine (in tutto otto intersezioni); sinistra in alto le centinaia (4). I numeri che si ricavano vanno scritti nel risultato, da destra a sinistra: 483. Con moltiplicazioni a tre cifre e più, il «trucco» riesce, ovviamente, ma bisogna essere molto ordinati nel tracciare le linee.

Tra i Maya e il Sol Levante

Resta qualche dubbio sul fatto che questo sia il metodo correntemente utilizzato in Giappone. Sulla pagina «Did you know» il commento di una cittadina del Sol Levante in calce al video dice: «Sono nata e vissuta in Giappone per 40 anni e mia figlia di 8 anni va a scuola lì. Né io né lei abbiamo mai sentito parlare di questo metodo e non credo proprio che sia giapponese», scrive Nobuko Maeyama. Ma c’è chi tenta spiegazioni ontologiche, facendo derivare la «moltiplicazione giapponese» da una logica che riguarda la scrittura nipponica, dove i numeri 1, 2 e 3 si indicano mediante ideogrammi fatti rispettivamente di uno, due, tre trattini orizzontali sovrapposti. In rete, in realtà, si scoprono versioni simili con nomi differenti: «moltiplicazione Maya», per esempio. Ma con il trucco matematico, anche l’antico popolo precolombiano sembra aver poco a che fare…

Immagine correlata

 

Corriere della Sera

Assinfinito

L’Associazione Infinito nasce dall’iniziativa e dalle idee di alcuni giovani animati dal desiderio di rilanciare il territorio.

Like & Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *