Le malattie autoimmuni sono patologie particolari, che insorgono a seguito di un malfunzionamento del sistema immunitario. In un individuo con una malattia autoimmune, infatti, le cellule e le glicoproteine, costituenti il sistema immunitario, aggrediscono l’organismo che dovrebbero invece difendere da patogeni e altre minacce presenti nell’ambiente esterno. Per cause ancora pienamente da accertare sembra che l’organismo si autodanneggi, provocando una condizione di disagio ed invalidità. Medici e patologi hanno individuato più di 80 tipi diversi di malattie autoimmuni; alcuni dei più noti sono l’artrite reumatoide, la psoriasi. la sclerosi multipla, il lupus eritematoso sistemico. Purtroppo, al momento, le malattie autoimmuni sono incurabili. Gli unici trattamenti a disposizione dei pazienti consistono in terapie sintomatiche, il cui scopo è ridurre la sintomatologia in atto. Ecco alcuni esempi (psoriasi e lupus):  

La psicosi è una tipologia di disturbo psichiatrico , espressione di una severa alterazione dell’equilibrio psichico di un individuo e si manifesta nelle maniere più disparate. 

Dopo questo preambolo iniziale ci si potrebbe chiedere: è possibile che le malattie autoimmuni siano collegate alla psicosi? e se si in che modo? Secondo un nuovo studio è possibile una correlazione. Il nuovo studio conferma l’esistenza di questi legami. La nuova metanalisi  ha raccolto i dati di una trentina di studi già pubblicati e riguardanti, nel complesso, 25 milioni di persone. Lo scopo era individuare possibili nessi tra malattie autoimmuni che non riguardassero il sistema nervoso (perché in questo caso il legame è più ovvio) e disturbi psichiatrici. Anche questa volta, l’associazione è emersa in modo netto.

«Il nostro studio mostra che, nel complesso, le persone con una malattia autoimmune hanno circa il 40 per cento in più di probabilità di sviluppare un disturbo psicotico come la schizofrenia», afferma Alexis Cullen, uno degli autori della ricerca. Il fatto che la psicosi sia associata con malattie di cui non è evidente alcun legame diretto col cervello e il sistema nervoso è sorprendente, ma può avere alcune spiegazioni.

Un altro studio ha  identificato 8 geni che sembrano implicati sia nell’artrite reumatoide sia nella schizofrenia. Potrebbe essere che alcune varianti di questi geni rendano le persone suscettibili all’una o all’altra di queste condizioni, ma non a entrambe.

Oppure potrebbero esserci altri fattori che spiegano il legame. Uno è l’infiammazione: uno stato di infiammazione costante è uno dei tratti distintivi delle malattie autoimmuni, e livelli più alti dei marker infiammatori vengono spesso riscontrati anche in pazienti affetti da psicosi.

Un’altra ipotesi è che a giocare un ruolo comune in entrambe le categorie di malattie possano essere agenti infettivi o un’azione di attacco degli autoanticorpi (ANA)  su proteine del cervello.

Tanti studi sono stati fatti e tanti ancora dovranno fatti per comprendere meglio malattie mentali, le cui basi biologiche rimangono ancora misteriose, e per sperare di migliorare le possibilità di intervento.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *