Il tempo è così fuggevole… siamo, quotidianamente, presi dallo studio, dal lavoro, dalla famiglia, dagli amici, che non ci si accorge della fugacità del tempo.

Cosa realmente ricorderemo, veramente, del tempo ?
Cosa ricorderemo di questi giorni, così intensi e frenetici ?

Una vita a correre, a non fermarsi, ad essere sempre al Top, sempre in prima linea a immergersi in quel flusso frenetico chiamato VITA.  Eppure qualcosa resta, resta impressa nella nostra mente, nel nostro cuore, nella nostra anima. Solo ciò che ci colpisce, che ci emoziona, che cattura la nostra attenzione, resta impresso e il suo ricordo vivrà nel tempo, dentro di noi: uno sguardo, un sorriso, l’odore di un dolce appena sfornato, un paesaggio mai visto, la colonna sonora della tua vita, che viaggia con te ovunque andrai…

Cosa fare ?

Fermarsi, premere STOP, vivere intensamente quell’istante senza pensare agli errori del passato e alle incertezze del domani

Angela Marrazzo

Classe 1990, napoletana, laureata all’UniSa in Scienze dell’Educazione e in Scienze Pedagogiche, Docente di Filosofia e Scienze Umane, Educatrice, Pedagogista, Giornalista in carriera e ballerina di Balli Caraibici.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *