Like & Share

Ecco una guida per ottenere i benefici riservati alle famiglie in difficoltà, che hanno diritto ad una serie di bonus disoccupati, che vengono erogati a seconda dei requisiti posseduti.

Aiuti  ai sussidi per chi ha perso l’impiego: su questa pagina vedremo, dunque, schematicamente tutte le agevolazioni previste.

1. Assegno di Povertà (Reddito d’Inclusione)

Questo sussidio rappresenta una delle misure volte a contrastare la povertà e prevede uno stanziamento di 1,6 miliardi di euro nel 2017 e di 1,8 miliardi nel 2018.

Questo assegno di povertà o reddito di inclusione (REI) è stato pensato per sostituire l’assegno di povertà SIA (sostegno per l’inclusione attiva).

I soggetti in possesso dei requisiti possono ottenere, grazie a questa misura, un contributo economico fino a 500 euro mensili per le famiglie dai 5 componenti in su.

Come anticipato, occorrono dei requisiti per accedere a questa somma. Ad oggi sono ancora validi i requisiti validi per l’ottenimento del SIA:

  • presenza di almeno un minore nel nucleo famigliare;
  • ISEE basso (che è stato comunque aumentato a 6 mila euro);
  • assenza di contributi economici superiori a 600 euro mensili;
  • assenza di un’automobile sopra i 1300 cc per il periodo dei 12 mesi precedenti la presentazione della domanda, o moto sopra i 250 cc, immatricolati nei 3 anni precedenti la richiesta;
  • presenza di adulti disoccupati nel nucleo familiare al momento della domanda;
  • cittadinanza italiano o comunitaria, oppure presenza di un permesso di soggiorno CE da almeno 2 anni.

2. Asdi -Anpal 2017 INPS: bonus disoccupati, come funziona e quando spetta


Che cos’è l’Asdi? L’Asdi è un assegno di disoccupazione che è entrato in vigore in via sperimentale: in sostanza, l’Asdi tutela chi ha esaurito la Naspi ed è ancora senza lavoro, in quanto esso spetta per ulteriori 6 mesi, una volta terminato il periodo dell’intera naspi.

Nel decreto legislativo emanato dal governo è specificato che l’Asdi sia concessa anche quando vi è il requisito di “particolare necessità”. In questo caso incidono a favore l’aspetto familiare e l’Isee basso, che danno diritto all’assegno.

L’importo del sussidio è pari al 75% della Naspi e dura solo sei mesi. Inoltre vi sono possibili incrementi basati sui carichi familiari:

  • 89,70 euro per nucleo familiare con 1 figlio a carico;
  • 116,60 per 2 figli a carico;
  • 140,80 per 3 figli a carico;
  • 163,82 per 4 o più figli a carico.

In linea con quanto avviene negli altri Paesi europei, chi riceve il sussidio deve obbligatoriamente partecipare ad un progetto di reinserimento nel mercato del lavoro proposto dai centri per l’impiego.

Il tetto massimo dell’Asdi è di 500 euro mensili.

 

3. Dis-Coll 2017, bonus disoccupazione INPS: requisiti, importo e come ottenerlo

Il bonus disoccupazione Dis-Coll è in vigore dal 1° maggio 2015. Si tratta di una nuova Risultati immagini per Dis-Coll 2017prestazione di disoccupazione INPS che spetta ai collaboratori coordinati e continuativi e a quelli a progetto.

Infatti tale indennità spetta a:

  • Collaboratori coordinati e continuativi, i cd. co.co.co.
  • Collaboratori a progetto, co.co.pro..

requisiti per ottenere la prestazione di sostegno introdotta in via sperimentale dal Jobs Act a partire da inizio 2017 sono:

  • essere in stato di disoccupazione;
  • avere almeno 3 mesi di contributi versati nell’anno solare precedente alla perdita del lavoro;
  • aver versato almeno un mese di contributi nell’anno in cui si è perso il lavoro o avere un rapporto di collaborazione della durata di almeno un mese e che abbia prodotto un reddito pari almeno alla metà dell’importo che dà diritto ad un mese di contribuzione.

Dalla Dis-Coll sono escluse le Partite Iva che versano in gestione separata e sono esclusi anche coloro che occupano ruoli come amministratori e sindaci.

La somma percepita è pari al 75 per cento del reddito medio mensile e ha una durata pari alla metà della durata del rapporto di collaborazione calcolata dal primo gennaio dell’anno solare precedente allo stato di disoccupazione.

Affarimiei

 

Assinfinito

L’Associazione Infinito nasce dall’iniziativa e dalle idee di alcuni giovani animati dal desiderio di rilanciare il territorio.

Like & Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *