Like & Share

Giornate del progetto “Alimentiamo il Bene” ideato dalla nostra “Associazione Infinto” per offrire la nostra disponibilità verso i meno fortunati. Grazie al “Centro Accoglienza P.Elia Alleva” della Basilica Santuario del Carmine di Napoli e “l’Istituto Don Tonino Bello” di San Giuseppe Vesuviano, abbiamo realizzato il nostro obiettivo.Questi centri mettono a disposizione oltre 200 pasti giornalieri a persone senza dimora,extracomunitari e bisognosi,più servizi che spaziano dalle docce al guardaroba, dall’assistenza medica ad attività formative.

La gestione del centro P.Elia Alleva  è curata dai Padri Carmelitani della basilica con la collaborazione di un gruppo di volontari e di terziari e terziarie carmelitani. Noi soci entusiasti di aver trovato un partner ,ci siamo impegnati molto per donare un sorriso a coloro che aspettavano di ricevere un pasto. Ci siamo divisi in gruppi tra la cucina ,in cui dirigeva un cuoco e una donna più un paio di aiutanti e la sala. All’inizio sembrava il caos nell’impiattare più di 100 pasti e nel lavare le enormi pentole ,ma con la collaborazione di tutti è stato “impegnativo ma soddisfacente“come testimoniano i soci:”La stanchezza nel servire e le persone che chiedevano di avere per primo il piatto, non ci ha demoralizzato,anzi è stato bello aver scambiato qualche parola e soprattutto conoscere realtà che leggiamo solo nei giornali o guardiamo nei film.

La povertà e la sofferenza è davanti ai nostri occhi e noi presi dalla quotidianità non ci facciamo caso o preferiamo non sapere.

Questo progetto è stato un opportunità nonchè un esperienza bellissima ed emozionante”. I centri  ci hanno ringraziato per la disponibilità e chiesto future collaborazioni.

Associazione Infinito doveva condividere questa giornata anche con voi e con chiunque vorrà essere volontario in futuro.

Assinfinito
L’Associazione Infinito nasce dall’iniziativa e dalle idee di alcuni giovani animati dal desiderio di rilanciare il territorio.
Like & Share